Il Libro delle Ombre degli Obelischi

libro delle ombre libro specchio wiccca

♥ Strumenti Wicca: il Libro delle Ombre

Migliaia di anni fa i Sumeri crearono una leggendaria raccolta di invocazioni alla Dea, riunendo il loro magico corpus di poesie e canti in un testo chiamato Libro delle Ombre. Con il passare dei secoli, l’espressione Libro delle Ombre è arrivata a indicare il diario di una Strega, la sua saggezza spirituale, incanti, canzoni, rituali e invocazioni.

Se hai fatto qualche ricerca per conto tuo, forse hai letto che il Libro delle Ombre è stato introdotto da Gerald Gardner all’inizio degli anni ’50, e per quanto riguarda la Wicca è sicuramente vero, vista la sua natura “recente”. Tuttavia le origini del Libro delle Ombre, non legato esclusivamente alla Wicca, sono molto più antiche e le ritroviamo anche nelle popolazioni egizie.

Ogni strega e chiunque pratichi la Magia deve avere il suo Libro delle Ombre, che può essere anche un semplice quaderno, dove scrivere le proprie esperienze, le proprie conoscenze e tutto ciò che riguarda il nostro essere magiko.

In realtà non ci sono delle regole specifiche su cosa e come scrivere il proprio Libro delle Ombre. Molti dicono di iniziare scrivendo il Rede, ma io personalmente sono dell’opinione che il Libro delle Ombre dev’essere personale e deve basarsi su ciò in cui crediamo veramente e che entra a far parte del nostro bagaglio con il tempo. Tutto ciò che riportiamo sul Libro delle Ombre dev’essere scritto di nostro pugno, espressione della nostra mente e delle nostre emozioni. Certo, se vuoi riportare citazioni nessuno ti vieta di farlo, ma penso che devono essere importanti per te, che devono averti trasmesso qualcosa.

Chi si avvicina alla Wicca e alla Magia, facilmente segue le regole di chi l’ha creata. Ma come insegna la storia, e le tradizioni che ne sono nate, con l’esperienza ci si accorge che non tutti “sentono” le cose nello stesso modo e non tutti hanno lo stesso tipo di affinità. E’ un concetto un po’ difficile da spiegare, ma il senso è che scrivere il Rede sul nostro Libro delle Ombre, senza capirne il significato e senza conoscere tutto quello di cui ci parla, è come barare con noi stessi.

Hai mai letto il Libro delle Ombre di una strega? O un libro wicca che introduce l’argomento? Allora forse hai notato che inizia sempre con un canto scritto dalla stessa strega/autrice del libro. Secondo me è così che funziona. Il Libro delle Ombre rappresenta noi stessi e la nostra conoscenza che, nel tempo, può portarci molto lontano rispetto a dove siamo partiti.

♥ IL LIBRO SPECCHIO

Il Libro Specchio è una sorta di diario segreto, dove la strega trascrive i suoi progressi, le sue sensazioni e i suoi pensieri. E’ molto prezioso, perché possiamo ripercorrere il nostro sentiero in ogni momento. Attraverso il Libro Specchio possiamo raggiungere la conoscenza e la consapevolezza di noi stessi.

SCELTI PER VOI

∞ Astiriah ∞

 

 

One thought on “Il Libro delle Ombre degli Obelischi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *