Purificare e Caricare i Cristalli

purificare e caricare i cristalli

♦ MAGIA DEI CRISTALLI

Molti di voi mi chiedono in che modo si purificano le pietre e spesso, erroneamente, si pensa che sia l’Acqua l’elemento per purificarle. Attenzione, non dico che l’acqua non vada bene, ma usata nel modo sbagliato può rovinare i nostri preziosi cristalli. Ricordo perfettamente i primi cristalli che ho comprato e come si sono rovinati con l’acqua e spero che questo post possa aiutarti a non fare il mio stesso errore.

Prima di arrivare da noi, i cristalli hanno avuto contatti con altre persone, da cui possono aver assorbito negatività o subito traumi, quindi, vanno maneggiati poco e ripuliti subito. Vediamo come.


♦ PURIFICARE I CRISTALLI CON L’ENERGIA DELL’ACQUA

In linea generale, tutti i cristalli possono essere purificati lasciandoli sotto la neve per uno o due giorni (se si tratta di cristalli trasparenti) e più tempo se sono scuri.

In mancanza di neve, i cristalli che non contengono rame possono essere messi in una ciotola di vetro, coperto da sale grosso, per 1-12 ore. Poi vanno risciacquati con acqua corrente per almeno un’ora, finché il sale si scioglie tutto.

I cristalli che contengono rame non vanno purificati con il sale, ma con l’argilla, oppure lasciandoli 12 ore sotto acqua corrente.

Una volta puliti, lava i cristalli con sapone o bagnoschiuma delicati. Poi, lascia i cristalli sotto i raggi solari per 1-12 ore. Non tutti i cristalli, però, tollerano l’energia solare, in particolare quelli trasparenti colorati. In alternativa si possono lasciare ai raggi lunari.

Se qualcuno oltre te dovesse toccarlo, il cristallo va ripulito.


♦ PURIFICARE I CRISTALLI CON L’ENERGIA DELLA TERRA

Seppellisci il cristallo vicino alle radici di una pianta oppure in un vaso e lascialo lì per due-tre giorni. Quando disseppellisci il cristallo, lavalo con acqua corrente e riponilo in un luogo che non sia al chiuso. Indossalo e maneggialo, in modo tale che la sua energia vibri dentro di te e nella tua casa.


♦ COME CARICARE I CRISTALLI

Prima di caricare un cristallo devi avere bene a mente la funzione che intendi dargli. Decidi la richiesta da fargli e semplificala in una sola frase. Usa poche parole, senza negazioni ne incertezze. Ricordati che la frase dev’essere una richiesta, non un ordine.

Per caricare un cristallo cerca un luogo sicuro e tranquillo e togli oggetti come cinture o orologi e gioielli.

Siediti dritto ma rilassato e respira profondamente.

Prendi il cristallo e lascia che la sua energia entri dentro di te, lasciando andare tensioni e brutti pensieri.

Poi, metti il cristallo sulla fronte, all’altezza del terzo occhio, e metti la mano libera sul cuore.

Immagina un fascio di energia che fuoriesce dal tuo terzo occhio ed entra nel cristallo. Trascrivi su questo fascio di luce il tuo messaggio per il cristallo e accompagnalo al suo interno.

Quando hai la certezza che il cristallo ha assimilato il tuo messaggio, è pronto!

 

 

∞ Astiriah ∞

#sfumaturedimagia

Bibliografia: riguardo la purificazione dei cristalli ho usato degli appunti che ho scritto qualche anno fa. Dopo aver avuto problemi con i miei cristalli ho letto libri al riguardo ma quello che mi ha dato più informazioni è sicuramente “Cosa raccontano i cristalli” di Valentina Beggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *