Magie di Calendora

magie di calendora imbolc

Magie di Calendora imbolc

Febbraio è il mese della purificazione, particolarmente indicato per liberarci dalle ferite emotive e psichiche, e guarire noi stessi per vivere meglio. I rituali che scriverò di seguito vanno eseguiti possibilmente tra il 30 gennaio e il 14 febbraio, periodo in cui si festeggia sia la Calendora (Imbolc), il ritorno della luce e la fine delle malattie e della negatività, ma anche periodo presieduto da Belisama (la Brighit italica), la Dea luminosa che porta la guarigione.

 

LA CASA è IL NOSTRO CORPO Più GRANDE

L’ambiente dove vivi è importante e dev’essere accogliente, piacevole e protetto. Deve metterti a tuo agio e devi aver voglia di passarci del tempo. In casa è facile accumulare energie negative, che facilmente disturbano il nostro benessere. Così, ecco che arriva il momento di intervenire e purificare l’ambiente, un po’ come si fa con le pulizie di primavera!

Accendi dell’incenso naturale nella stanza dove passi più tempo. Se trovi l’incenso grigio è meglio, se no usa l’olibano.

Accendi una candela bianca e, tenendola in mano, vai in ogni stanza della casa. Resta in ogni stanza per qualche minuto, visualizzando la luce della candela che irradia l’ambiente ed elimina l’oscurità.

Prima di lasciare ogni stanza, nell’aria traccia con la candela una stella a cinque punte.

Lascia consumare la candela nella stanza dove passi più tempo durante il giorno.

#sfumaturedimagia sabba imbolc

L’AMULETO DI BELISAMA

Belisama è una dea italica della purezza, giovane vergine portatrice di guarigione. La sua luce è cristallina, tanto da riflettersi ovunque, ma è anche fuoco puro, portatore di calore e benessere.

La leggenda vuole che la Dea dormisse su covoni di fieno, preparati apposta per lei, affinché venisse accolta nella luce delle candele nella notte oscura in cui arrivava.

Per beneficiare di quella luce, possiamo costruire una bambolina con fili di fieno, grano o rafia (quello che trovi, basta sia materiale naturale):

Crea un fascio di fili tutti uguali, piegali a metà e annoda con un filo l’estremità piegata per formare la testa;

Annoda due ciocche di fili per fare le braccia e annoda la terza ciocca per fare la vita;

Usa dei fili per annodare anche i polsi, le gambe e le caviglie.

Ecco fatto!

Durante una notte di Imbolc, lascia riposare la bambolina all’interno di un cerchio di candele per la notte.

Porta la bambolina sempre con te o appendila sul letto, sarà il tuo amuleto per attirare il benessere.

 

MAGIA DELLA LUNA

La luna di febbraio è detta Luna Immacolata, perché rappresenta la purezza, la gioia e l’innocenza. E’ una Luna che guarisce le ferite emotive e psichiche.

Procurati un ciondolino di quarzo rosa e lascialo sotto i raggi lunari quando la Luna è piena, l’8 febbraio. Porta il ciondolo per tutto il mese successivo e ti aiuterà a guarire e purificarti.

#sfumaturedimagia

∞ Astiriah ∞

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *